Franz Liszt (1811-1886)

Angiolin dal biondo crin

Allgemeine Angaben zum Werk:

Titel: Angiolin dal biondo crin
Entstehungszeit: 1839, rev. 1856
Besetzung: Singstimme und Klavier
Opus: Searle 269: Angiolin dal biondo crin

Text:

Textdichter: Marchese Cesare Bocella
Sprache: italienisch
Liedtext: Angiolin dal biondo crin,
Che due verni ai visti appena,
Sia tua vita ognor seren,
Angiolin dal biondo crin,
Bella imagine d'un fior.

Che del sol t'indori un raggio,
Che benign'aura del Cielo
Ti carrezzi in sullo stel,
Angiolin dal biondo crin,
Bella imagine d'un fior.

Quando dormi il tuo respiro
È qual soffio dell'amor
Che ignorar poss'il dolore,
Angiolin dal biondo crin,
Bella imagine d'un fior.

Che felice ognor ti bei
Di tua madre al dolce riso,
Tu l'annunzi il paradiso,
Angiolin dal biondo crin,
Bella imagine d'un fior.

Tu da lei crescendo impara
Quant'han bell'arte e natura,
Non impara la sventura,
Angiolin dal biondo crin,
Bella imagine d'un fior.

E s'avvien che il nome mio
Nell'udir ti rest'in mente
Deh! il redici a lei sovente.
Angiolin dal biondo crin,
Bella imagine d'un fior.
Letzte Änderung am 14. Januar 2006